Assoc. Fed. Italiana Cuochi Trulli e Grotte
Via Spirito Santo 49
70015, Noci
Tel.: 080 4972460
Tel Diretto: 389 1999137 
fictrulligrotte@yahoo.it
08/10/2014, 18:29



Grande-Successo-Per-la-N.I.C.-Pugliese


 Ragazzi siete stati bravissimi Vivissimi Complimenti da tutti noi del Trulli e Grotte



Ben due i podi conquistati dalla squadra italiana a Basilea per il Culinary World Master 2013, un bronzo per il caldo e l’argento per il freddo. Anche se alle spalle della nostra nazionale ci sono stati tre mesi di preparazione intensa e 15 giorni di ritiro, non era così scontato l’esito in quanto le concorrenti erano di tutto rilievo: Svizzera, Canada, Singapore, Malesia, Hong Kong, Sud Africa, Germania, Olanda e Repubblica Ceca. La squadra,  capitanata da Domenico Maggi, è arrivata provata dai due giorni trascorsi nelle cucine svizzere del Park Hotel e precedenti la grande prova, ma molto motivata.

“Il giorno prima della gara è stato lunghissimo” – raccontano all’unisono il giovane capitano Dibenedetto, chef del bistellato “Le Gravoche” di Londra, e gli altri componenti del team italiano Raffaele De Giuseppe, Giuseppe Palmisano, Felice La Forgia, Cristian Spagnoli, Giuseppe Palmisano Jr, Michelangelo Sparapano, Giovanni Cappello, Francesco Conte, Giovanni Curri, Francesco Urbano, Michele Leonetti, Domenico Curigliano e Marco Mastrovito. Il 24 novembre la giornata è cominciata prestissimo, all’alba, per osservare l’operato delle prime due squadre in gara: Singapore e Malesia. A un certo punto la nazionale italiana si è divisa in due parti. Una è corsa via per dedicarsi alla preparazione di cibi e attrezzature per la gara, mentre l’altra rimaneva a studiare le mosse delle altre nazionali in gara. E, poi, finalmente, la gara per l’Hot Food Show!

Il giudice, uno dei due italiani in giuria, ha diviso in due la prestazione dei suoi connazionali: la prima parte, quella della preparazione, “stratosferica, perfetta in questa fase, silenziosa, concentrata, professionale”; la seconda, quella del servizio, non impeccabile. Qualche problema di cottura, dovuto anche all’impossibilità di usare la macchina per la cottura del salmone a bassa temperatura a bagnomaria. E per i risultati del caldo è bronzo insieme alla Repubblica Ceca. Resta un po’ di amaro in bocca, quello della delusione, perché, nonostante tutto, ci si aspettava almeno un argento. Che arriva, puntuale, nella gara del freddo, quella del 27 novembre. Nella competizione Cold Show Table che ha visto protagonisti i piatti freddi, gli azzurri della Nazionale Italiana Cuochi hanno saputo ritrovare la loro concentrazione già dal giorno precedente dedicato a mettere a punto le preparazioni del concorso: finger food, menu festivo, antipasti, dessert, vegetariano e scultura d’arte in cioccolato. Alle 6 del 27 novembre a Basilea si gela, ci sono -6C° e questo provoca qualche problema nella gelatinatura dei piatti. Finito il lavoro si attende il risultato che arriva alle 14: c’è ancora da migliorare sulla pasticceria, ma piovono i complimenti sulla cucina soprattutto sulla destrutturazione della caprese interpretata da Francesco Dibenedetto.

La cerimonia di premiazione è fissata alle 18, ma la notizia dell’argento al tavolo del freddo arriva un’ora prima. Grande felicità ma rimane un po’ di rammarico per l’argento mancato al “caldo”. Grande anche l’emozione al momento della premiazione. “Quella emozione,  - come sottolinea Raffaele De Giuseppe, risalito sul palco mondiale dopo 13 anni, – ci da la certezza che questo è solo l’inizio”. L’inizio del prossimo progetto che vedrà alla guida della Nic, per i prossimi 4 anni, il nuovo team manager, Daniele Caldarulo al quale passa il testimone Domenico Maggi, che ha accettato una sfida, vinta, che sembrava impossibile: preparare in tre mesi, una competizione per la quale le altre nazioni si allenano per anni. Ora la nazionale azzurra è all’ottavo posto del ranking mondiale. Il prossimo appuntamento con la squadra capitanata da Caldarulo è il 22 novembre 2014 alla coppa del mondo in Lussemburgo.
"Team

"Mondiali"Mondiali
"Mondiali"Mondiali
"Mondiali"Mondiali
"Mondiali"Mondiali
"Mondiali"Mondiali
"Mondiali"Mondiali
Alcuni dei piatti presentati alla manifestazione 


1

Booking online

Web Master Associativo Federazione Cuochi Trulli Grotte
Mariano D'Onghia Noci Tel.: 3495621064
terradipuglia@yahoo.it
Assoc. F.I.C Trulli e Grotte Sede Associativa Via Spirito Santo -70015 - Noci  (BA) P. IVA 04838450726
Create a website